www.vivianapsicologa.org

www.vivianapsicologa.org
Viisita il sito www.vivianapsicologa.org

lunedì 18 febbraio 2013

Trova le differenze....

A 3 anni dalla nascita del blog (mi faccio i complimenti per la costanza che ho avuto!), voglio parlarvi in questo post della differenza fra psicologo, psicoterapeuta e psichiatra. Differenze da un lato in termini di formazione professionale, dall'altro in termini di operatività.
Psicologo: in possesso di una laurea quinquennale in Psicologia, svolgimento di un tirocinio al termine del quale è previsto un esame di stato. Superato anche questo, ci si può iscrivere all'Albo degli Psicologi (sezione A, la sezione B è destinata ai laureati 'triennali') della regione di appartanenza (nel mio caso, sono iscritta al n. 5001 dell'Ordine degli Psicologi del Veneto) e iniziare la libera professione. Lo psicologo (cito dal Codice Deontologico degli Psicologi) "[...] opera per migliorare la capacità delle persone di comprendere se stessi e gli altri e di comportarsi in maniera consapevole, congrua ed efficace". Secondo l'articolo 1 della Legge n. 56 del 1989 sull'Ordinamento della professione di Psicologo, "[...]l'attività dello psicologo comprende l'uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità. Comprende altresì le attività di sperimentazione, ricerca e didattica in tale ambito."
Psicoterapeuta: in possesso di una laurea quinquennale in Psicologia e Medicina, svolgimento del tirocinio annuale e superamento dell'esame di stato. Fatto ciò, ci sono altri 4 anni di formazione professionale che "prevedano adeguata formazione e addestramento in psicoterapia" (l. 56/1989). La legge poi non specifica ulteriormente i campi di lavoro dello psicoterapeuta.
Psichiatra: in possesso della laurea in Medicina e poi di una successiva specializzazione in psichiatria. Si tratta perciò, a tutti gli effetti, di un medico specializzato nella cura delle malattie mentali e, come tale, ha facoltà di prescrivere farmaci. Cosa non permessa allo psicologo o psicoterapeuta, a meno che non abbia conseguito la laurea in Medicina.
 

Nessun commento:

Posta un commento