www.vivianapsicologa.org

www.vivianapsicologa.org
Viisita il sito www.vivianapsicologa.org

mercoledì 22 giugno 2016

Una vacanza di compiti ;)

Questa la mia proposta di lezioni estive, adatte e adattabili a studenti dai 6 ai 18 anni.. Buoni compiti!

ITALIANO/LINGUE STRANIERE. Leggete, leggete e ancora leggete. Leggete
romanzi, poesie, approfondimenti, storie che vi appassionino, che vi
facciano sognare e... desiderare di leggere ancora altri libri! Leggere
vi fa intravvedere altri mondi, altri modi e altri punti di vista.
Arricchisce il vostro vocabolario e la formazione di frasi. Se volete
azzardare, leggete qualche libro in lingua originale o anche, perché
no, rispolverate anche il dialetto della vostra città e leggete qualche
testo se riuscite a reperirlo. Magari leggete qualcosa anche di qualche
autore locale.
E poi scrivete molto: tenete un diario, annotate quello che vi accade di
significativo per voi. Un incontro, una frase, un avvenimento, un profumo, un colore...

MATEMATICA. Principalmente allenate la vostra mente a risolvere i
problemi. Problemi di numeri, di quantità, di euro, con figure
geometriche di ogni tipo. Aprite la vostra mente a soluzioni nuove,
risolvete lo stesso problema partendo da punti diversi, ma arrivando
sempre alla soluzione corretta.

SCIENZE. Siate curiosi e interrogatevi su tutto quello che sta fuori di
voi (la terra, le piante, gli animali, ma anche le stelle e l'universo),
e su tutto quello che sta in voi (il corpo, le cellule che lo
compongono, la vostra mente ma anche il vostro cuore e le vostre
emozioni). Stupitevi davanti ad un'alba nuova e ad un cielo stellato.

RELIGIONE. Che siate cristiani o no, abbiate cura della vostra parte
spirituale, che chiede di più del materiale. Passando davanti una
chiesa (o un tempio o una sinagoga) prendetevi 5 minuti per entrare e
instaurare un dialogo con l'Altro.


lunedì 4 aprile 2016

Sane letture

E così la psicologa canadese Gilda Katz ha coniato il termine "biblioterapia" per indicare un "uso guidato della lettura per ottenere un presunto risultato terapeutico".
Non si tratta di sostituire la psicologa con la bibliotecaria, ma di affiancare a sedute con una specialista delle buone e, è davvero il caso di dirlo, SANE letture.
D'altronde leggere ci trasporta in un altro mondo, su un altro livello, che ha a che fare sì con il lato cognitivo ma anche emotivo, fantasioso e, per certi versi, irrazionale.
Vivere le avventure di un eroe ci può far intravvedere che esiste una soluzione per dei problemi che stiamo vivendo ora; superare piccoli e grandi ostacoli (amori che finiscono, malattie...) vissuti da altri (non tralasciamo oltre ai romanzi inventati, anche le autobiografie e le "storie vere"), ci può infondere coraggio e sicurezza, magari quel pizzico di tranquillità che ci permette di affrontare al meglio la nostra realtà.
Di fatto, però, per ogni buona lettura ci vuole un buon suggerimento... non improvvisatevi "biblioterapeuti" ma fatevi ben consigliare e accompagnare.
...Buona lettura!


venerdì 4 marzo 2016

...Il cammino verso,,, la luna

Sono incappata quasi casualmente in questo cortometraggio disney pixar: "La luna"

L'ho guardato tutto d'un fiato, fra la bellezza dei disegni e la profondità della storia... Non voglio raccontarvi tutto, anche perché son circa 6 minuti da gustare secondo dopo secondo, ma condividere alcune riflessioni con voi.
Il focus centrale è la CRESCITA: il bambino, diviso fra il fare come il nonno e il fare come il papà, decide... di fare come se stesso!
Così sceglie in maniera autonoma come mettere il cappello, il tipo di scopa da utilizzare per pulire le stelle (perché il suo lavoro è proprio quello di spazzino delle stelle) e soprattutto, mentre il padre e il nonno litigano su come risolvere un certo problema, il bambino lo esplora e trova una sua soluzione...
Che dire? Davvero incantevole e suggestivo, delicato nell'affrontare un tema forte come quello della separazione/individuazione nella crescita...
buona visione e buona riflessione!

lunedì 21 settembre 2015

Nuovo servizio in arrivo...

In arriva un ottobre ricco di spunti!
Eh già: chi ha whatsapp sul proprio telefonino avrà l'opportunità di ricevere un messaggino al giorno (dal 1° al 31 compresi) con uno frase, un concetto, una riflessione dello psicologo russo Vygotskij (nella foto in basso), uno dei miei preferiti.
Mi occuperò personalmente di scegliere le frasi più significative, che possano essere di spunto per la vostra giornata!
Per poterne approfittare è sufficiente che mi inviate un messaggio su whatsapp al mio numero di cellulare (339-8238464), scrivendo il vostro nome e cognome.
Importante: non sarà creato un gruppo, perciò i partecipanti non si vedranno fra di loro; inoltre se risponderete al messaggio, per chiarimenti o per condividere altre riflessioni, lo vedrò solamente io, così come le mie risposte le vedranno solo i destinatari singoli.
Se avete dubbi, chiedete pure... nel frattempo aspetto le vostre adesioni!


martedì 14 luglio 2015

Trova il tuo modo!

Studiare? Ad ognuno il proprio metodo!
Studiare, memorizzare, ricordare, collegare, rievocare… quante cose da fare per il nostro cervello davanti ai libri di scuola! In questo post voglio parlarvi di un metodo di ripasso, più che di studio, che è stato decisamente funzionale per me e magari lo sarà per molti altri.
Questi, molto sinteticamente, i vari passaggi:
ë Step 1: leggere e capire l’argomento;
ë step 2: fare degli schemi (possibilmente… il più schematici possibili e anche colorati, evidenziando parole chiave, concetti fondamentali…);
ë step 3: riportare gli schemi su post it;
ë step 4: …attacare i post it in punti strategici della casa (vicino alla tv, sul comodino in camera, alle porte..), in modo che l’occhio cada sui punti importanti da ricordare;
ë step 5: girare per casa e ripetere a voce alta i concetti che trovate disseminati in giro.

…Buono studio!