www.vivianapsicologa.org

www.vivianapsicologa.org
Viisita il sito www.vivianapsicologa.org

sabato 9 luglio 2011

Creatività all'attacco!



Durante l’estate insegnanti, catechisti, educatori (eccetto quelli che si occupano di animazione estiva) possono approfittare di un po’ di relax e di tempi più rallentati per riposarsi, ma anche per elaborare nuove idee da proporre ai ragazzi!
Così ho deciso di utilizzare alcuni post per suggerire alla vostra creatività idee da utilizzare durante l’anno scolastico. Comincio dalla geometria e dalla conoscenza delle figure piane e solide: per prendere confidenza con queste figure si può utilizzare della pasta di sale (farina, sale, acqua ed eventualmente un po’ di colla vinilica… niente di particolarmente costoso, insomma) per creare queste figure, utilizzando uno stampino e la propria fantasia! Ad esempio, per un cerchio si può utilizzare il tappo di una colla o qualsiasi altra cosa venga fuori dagli astucci degli studenti!
Questo tipo di attività serve per i bimbi della scuola primaria per esercitarsi nella motricità fine, divertirsi e poter vedere in maniera concreta (non solo disegnata sul quaderno) le vari e forme geometriche; per i ragazzi della scuola secondaria di primo grado l’attività, apparentemente infantile, può essere unita ad uno scopo come il creare un ciondolo (a forma di…) da mettere sul proprio zaino, o da regalare, o da utilizzare per abbellire la classe o per una recita scolastica. La pasta di sale, oltre ad essere economica e facilmente realizzabile, una volta asciugata può essere tranquillamente dipinta, oppure si può aggiungere del colore a tempera all’impasto in maniera da ottenerlo già colorato.
Per tutti gli insegnanti/genitori/educatori: se avete bisogno di supporto o di aiuto in questo periodo estivo, non esitate a contattarmi al 339 – 82 38 464 e ci vedremo nel mio studio!




http://chiaranordio1989photographer.oneminutesite.it/index.html

3 commenti:

  1. Beh, io sono di quelle che lavorano anche in estate, per il relax dovrò aspettare il mese di agosto. Interessante comunque i post per incrementare la creatività degli insegnanti. Ho notato che ad alcuni non manca di certo: ho potuto vedere figure geometriche giganti create con una fettuccia tenuta tesa dai bambini, oppure altre a portata d'astuccio, fatte con pezzi di cannucce ed un elastico, molto interessanti. Mi piace anche l'idea che proponi della pasta di sale e soprattutto quella di utilizzare le forme geometriche per realizzare qualcosa di personale, come un ciondolo. Ciao, Viviana!

    RispondiElimina
  2. Grazie Ninfa per il tuo contributo: ora spetta solo agli educatori prendere nota e... pensare un po' anche al lavoro al rientro dalle vacanze ;)

    RispondiElimina