www.vivianapsicologa.org

www.vivianapsicologa.org
Viisita il sito www.vivianapsicologa.org

domenica 7 novembre 2010

Forze armate in festa!

Il 4 novembre, ricorrenza della vittoria dell’Italia nella I Guerra Mondiale, è anche la celebrazione delle Forze armate. In Italia le Forze armate sono suddivise in quattro gruppi: esercito, marina, aeronautica e carabinieri; ne fanno parte anche: Guardia di finanza, Croce Rossa Italiana, Infermiere volontarie, l’Ordine di Malta e l’ordinariato militare. Referenti istituzionali - l'attuale Capo delle Forze Armate italiane è il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano; l'attuale Ministro della Difesa è l'onorevole Ignazio La Russa e l'attuale Capo di Stato Maggiore della Difesa è il Generale Vincenzo Camporini.
Ma allora perché non approfittare di questa ricorrenza per un po’ di sana e doverosa educazione civica? Per i bimbi più piccoli si può trattare di raccontare loro qualche storia con un personaggio in divisa e poi farglielo disegnare. Per quelli più grandi si possono fare collegamenti storici e approfondire la struttura gerarchica delle varie forze. Per quelli più grandi ancora, verso gli ultimi anni delle superiori, si può anche parlare loro della possibilità di fare carriera militare. Per tutte le età sarebbe importante organizzare incontri con rappresentanti locali delle Forze armate, che spiegassero la loro mission, il loro ruolo e che sicuramente sarebbero contenti di spiegare .
Torniamo a noi, fino al 1977 il 4 novembre era un giorno festivo a tutti gli effetti (cioè: si stava a casa, da scuola e dal lavoro!), ora è una festa spostata alla prima domenica di novembre; in tutte le città si svolgono celebrazioni che in qualche modo ricordino alla gente tutti i militari impegnati nel loro lavoro, ogni giorno.
Cliccando su questo link: http://www.difesa.it/Forze+Armate/ potete trovare poi tutte le informazioni relative alle Forze armate, compresa una parte relativa alle divise storiche.

Vi lascio con la foto di mio papà, che ha lavorato nella Guardia di finanza, e che stamattina ha partecipato alla parata militare:


Nessun commento:

Posta un commento