www.vivianapsicologa.org

www.vivianapsicologa.org
Viisita il sito www.vivianapsicologa.org

mercoledì 4 agosto 2010

Che succede nelle scuole di Chioggia: la verticalizzazione

E' ufficiale: dal settembre 2011 ci sarà una riorganizzazione delle segreterie scolastica (cosidetta 'verticalizzazione'), in seguito alle direttive del Miur (questo il link: http://www.istruzione.it/web/universita/home) che prevedeva inzialmente la creazione di 3 istituti, e arrivati poi a 5 come ulteriore proposta migliorativa.
I cinque istituti comprensivi sono:
I.C. Chioggia Centro (Padoan, P. Amedeo, Gregorutti, Marchetti,Pellico);
I.C. Borgo san Giovanni (Borgo San Giovanni, Chiereghin Olivi) e Frazioni Ovest (Valli scuola dell’infanzia, Valli – Ca’ Bianca scuola primaria e Valli scuola secondaria di primo grado);
I.C. Sottomarina Nord (Padovan, Todaro, Pascoli) e Frazioni sud (Cavanella Ca’ Lino scuola dell’infanzia, Sant’Anna – Ca’ Lino scuola primaria, Sant’Anna scuola secondaria di primo grado;
I.C. Sottomarina Centro (M.T. Calcutta, Caccin, Galilei);
I.C. Sottomarina Sud (Brondolo, Don Milani, Merlin Brondolo scuola primaria, De Conti).
A fronte di tutto questo ci saranno aspetti positivi: continuità, curricolo verticale, rideterminazione del rapporto scuola/territorio; inoltre la diminuzione di personale dirigenziale sarà controbilanciato da un più favorevole calcolo del personale ausiliario e dei collaboratori scolastici (e si potrebbe anche pensare ad aumentare le ore agli insegnanti di sostegno: alunni con patologie particolari vengono seguiti per pochissime ore a settimane, anche solo 9 ore!).
Già da quest'anno gli istituti lavoreranno e si prepareranno a questa grande transizione!

4 commenti:

  1. In una scuola la cui utenza è caratterizzata dalla frequenza di bambini provenienti da tutto il territorio comunale, scompare il concetto di continuità didattica tre le scuole di ogni ordine e grado; inoltre non ci sarà un aumento del personale ausiliario in quanto il loro numero è proporzionale al numero dei bambini iscritti nel plesso. La verticalizzazione sembra positiva solo a chi non conosce i problemi della scuola.

    RispondiElimina
  2. la verticalizzazione è un modo diverso di organizzare la scuola e le classi. Inoltre credo proprio che se, ad esempio, una famiglia abita a Borgo S. Giovanni sia più probabile che il bimbo frequenti la scuola primaria e secondaria a Borgo... senza andare in giro per il resto del territorio comunale.

    RispondiElimina
  3. Molti genitori preferiscono "andare in giro per il territorio comunale" pur di far frequentare al proprio figlio/a la scuola che soddisfi le loro aspettative. Un'esperienza più che ventennale mi permette di confermare ciò che ho scritto!

    RispondiElimina
  4. Infatti ho scritto 'più probabile' e non 'certamente'! Comunque l'obiettivo del post era semplicemente quello di informare del cambiamento: una verticalizzazione prevista a livello ministeriale e attuata nel nostro comune. Per il resto, sono più che aperta a proposte, riflessioni e confronti... il mio blog è nato proprio con questo scopo!

    RispondiElimina